>>> Guerra sui Mari <<<

Zangue Ferde


Link

>>> Alar Terra di Eroi <<<

>>> DnDWorld <<<

Headline full story...

Headline full story...

Headline full story...

Headline full story...

 

--==§-• ¤ •-§==--

 

Eurk (Barbaro - Mezz'orco) in Verde

 

--==§-• ¤ •-§==--

 

Rabbia, rabbia, rabbia.Me guarda intorno, zopra, zotto e non fede buio, no fede luce, fede rabbia.Me cerca di zentire kualkoza e me zente zolo rabbia, rabbia antika kome mondo, rabbia antika kome razze di Alar, rabbia ke vive nel mio zangue.Loro dice ke orki no penza, forze è fero, mio zangue di orko però dice me ke umani no ha emozioni, loro krede ke è felice, ke è trizte, ke ha rabbia… no loro fede emozioni zolo kome ze ha fineztra zporka dafanti, li è gioia, li è trizte, li è rabbia, ma loro fede zolo pallida figura, loro no za koza è fera gioia ke tu trema tutto, loro no za koza è fero trizte ke tu no zente piú niente, loro no za koza è fera rabbia ke fiene da tempi piú antiki ke tu può penzare.E ora me zente kuezte emozioni, e me no rikorda perkè…Me rikorda zangue, zangue e fuoko… marinai ke parla, loro parla di ztorie, e uno parla di orko ke kiama kome mio pa’, ma ke no è mio padre, lui è pelapatate e mio padre è krande pirata, poi lui dice ke orko è morto… io fuole zapere altro e me fuole lui kiedere, ma loro fede me e me attakka…Me zente gioia, gioia di battaglia, gioia di zangue, kombatte, loro è kuattro, ma è zolo marinai, me no ha paura, ma poi loro kolpisce me e c’è anke mio zangue ke zkorre…E me zente rabbia, me è ferito, me è zolo e loro zta vince, arriva miei kompagni e me aiuta, ma me zente zempre piú rabbia, tutti orki di ztoria passata urla in mie orecchie ke me no può perde, ke me no può muore kon kuattro marinai…Poi di nuofo lama di uno loro in mia zpalla, e braccio è kome morto, poi zente zuo piede zu mia faccia, e kuando me rialza me zente zolo urla e rabbia, uno di loro è ankora fermo li, lui guarda il vuoto, lui no muofe, e foci urla ke me uccide lui, tezta dice ke me kolpisce lui, zangue dice ke me uccide lui… è facile e me defe fare… mie gambe dice ke porta me da lui, ma mio braccio dice ke no, lui no kolpisce e lui prima folta zbaglia, poi decide ke lui kolpisce, mio braccio è pronto, mia mazza zente la gioia del zangue, ma mie gambe no tiene piú me, e me kade… Ora me rikorda, me fede pikkolo zazzo li zotto, poi pikkolo zazzo è zempre piú grozzo, zempre piú ficino a mio tezta, e me zente dolore a tezta, e me zente trizte, me no ha neanke uccizo marinaio fermo, me è fallito e forze daffero orko pelapatate è mio pa’..

Forze è per kuezto ke me no ha piú zvegliato, perkè me è in kuezto pozto dofe no è luce, no è buio, è zolo rabbia, rabbia, rabbia…


About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | ©2007 Eurk
any N